sabato 12 settembre 2009

Ah-ah!

Mio fratello, che è "più o meno credente"*, deve sopportare di tanto in tanto qualche mia frecciatina (ma molto cordiale, sia chiaro). A volte anche la frecciatina diventa di cattivo gusto, anche per l'ateo più intransingente e meschino e, diciamo così, profondamente stronzo. Quello che voglio dire è che non saprei proprio come dirgli (al mio fratello più o meno credente), mettiamo, questa notizia:

Cattolico devoto schiacciato a morte in chiesa

Scrive il Telegraph che il 45-enne viennese Gunther Link, un cattolico molto devoto, ha pregato quando è rimasto bloccato in ascensore e subito dopo essere stato liberato è corso nella chiesa di St Joseph a Weinhaus per ringraziare Dio abbracciando un pilastro dal quale è caduta una pietra di 400 kg, uccidendolo sul colpo. (da miss welby)


Ad uno sguardo veloce smi sento già dire "ah-ah!", ora mi prenderò giuoco di lui, "ah-ah", chissà che faccia, "ah-ah", come funziona questo tuo dio (ed era anche molto devoto il cristiano poc'anzi, sottolineerò!)?

Mi sembra così di menare una frecciatina a me stesso, al mio buon gusto, alla mia convinzione [condivisa dall'umanità intera] che questo mondo sia (In Fondo) Un Mondo Giusto, insomma una frecciatina al cuore intero dell'umanità. Indipendentemente dal dispiacere, sinceramente minimo, della morte di quest'uomo, questa notizia mi (ci?) dispiace per un senso più generale, ma ci dispiace davvero, non con risatine o sghignazzatine o occhiolini o facile ironia velata da sarcasmo stile David Letterman Show, ma (ecco) ci fa piangere il cuore.

Come dicevamo, anche l'ateo più convinto, leggendo cose come queste, non può non dirsi: ma che cazzo, perchè!?

*questa definizione non deriva da una mia o sua perplessità. Essere "più o meno credenti" è proprio una categoria a parte, definita, con i suoi obblighi e i suoi privilegi, e conta milioni di fedeli.

6 commenti:

tupaia ha detto...

Io non mi dico "ma perche'". La domanda finalistica contrasta col mio ateismo.
Pero' non nego che la notizia mi ha fatto sghignazzare e in qualche remoto recesso nel mio cervello c'e' una vocina che dice che la cosa non e' corretta

Vaaal ha detto...

che onore, un commento dal gestore di un blog così bello!
Anche per quanto mi riguarda la domanda finalistica non ha senso, ma questo non mi impedisce di chiedermi, sottovoce e quasi istintivamente, almeno "perché".

Masque ha detto...

le cose hanno spesso la caratteristica di accadere :-)

o, come si dice altrove: shit happens :-)

mauriello ha detto...

Si vede che era arrivata la SUA ORA!
Ora bisogna vedere se è andato in paradiso, in purgatorio o all'inferno
(ho i brividi! :) )

Più semplicemente, le leggi della fisica hanno funzionato come sempre su quel sasso in bilico!

ParkaDude ha detto...

Rotolandomi per terra dal ridere (ed e' dura pigiare i tasti mentre ti rotoli con le lacrime agli occhi), ti faccio notare che fai benissimo a frecciare. E vacci pure piu' pesante (su questa no, questa e' solo divertente, ma sulle ingerenze della chiesa non avere pieta'!).

Vaaal ha detto...

parkadude questo era un post serio e tu ridi ora come si fa???

post correlati